Un’ottima introduzione alla città, un primo impatto con i mille contrasti tanto tipici per Berlino.
1/1
Si partirà dall’Alexanderplatz, cuore della Berlino comunista con i tipici casermoni del dopoguerra e la torre della televisione per così tanti versi simbolo della Guerra Fredda, per poi continuare verso il quartiere di San Nicola, una Berlino medievale inaspettata e per tanti versi costruita a tavolino negli anni ottanta. Sì, perché in questa zona il 90% degli edifici fu distrutto dai bombardamenti alleati, e quello che vediamo oggi è sicuramente frutto di una mirata scelta di cosa ricostruire e cosa no.
 
Queste visite guidate continueranno nel cuore della Berlino storica, con il castello in ricostruzione, il Duomo, l’Isola dei Musei e l’Armeria, che visiteremo anche all’interno con scorci inaspettati.
 
Dopo aver visitato l’Università Humboldt, che vanta 29 premi Nobel tra cui anche Albert Einstein, scopriremo il Bebelplatz, la piazza del rogo dei libri del 1933 con un’impressionante memoriale dell’artista israeliano Micha Ulman, e concluderemo il nostro tour alla piazza del Gendarmenmarkt, conosciuta come la “piazza della tolleranza”, che ci permetterà una discussione aperta sulla tolleranza della Berlino di oggi. 

 

 
LUOGHI VISITATI:
(da coordinarsi in base alle tempistica generale)
 
  • Alexanderplatz e torre della televisione

  • Municipio Rosso

  • Quartiere di San Nicola

  • Isola dei Musei

  • Duomo protestante

  • Altes Museum, Schauspielhaus, Neue Wache, Friedrichswerdersche Kirche

  • Università Humboldt

  • Viale Unter den Linden

  • Bebelplatz

  • Gendarmenmarkt 

ARCHIBERLIN

Un tour che vi farà scoprire gli highlights architettonici di Berlino quanto gli aspetti più nascosti

BERLINO E IL MURO

Un tour avvincente sulle tracce del muro, per capirne motivi, limiti e segreti.

Punto di ritrovo / partenza:
Durata: 3 ore