La Berlino alternativa, ribelle, punk e colorata
1/1
Oltre al muro, al nazismo e alla porta di Brandeburgo, quali sono le immagini più spesso associate con Berlino? Probabilmente quelle di una città alternativa, ribelle, storta e colorata. La Berlino di Kreuzberg.
 
Un quartiere che al tempo della divisione della città si trovava nel settore americano, circondato da tre parti dal muro. Non so voi, ma noi probabilmente avremmo preferito vivere il più lontano possibile da quel muro grigio e scandaloso. E così probabilmente pensavano in tanti, fatto sta che gli affitti scesero drasticamente lasciando spazio ad un mix potenzialmente esplosivo: punk, studenti, artisti e stranieri, soprattutto turchi.
 
Il risultato è quella Berlino che oggi attira giovani da tutto il mondo come un magnete. Venite a scoprire con noi storie di case occupate e fattorie per bambini, ristoranti pakistani e arte di strada, musica punk e moschee.
 
E se possiamo permetterci, venite a vederla presto, la Berlino di Kreuzberg con le nostre visite guidate. Chissà che in un paio d’anni la sua anima non si sia già scomparsa, come è successo per la vecchia Prenzlauer Berg. 
STREET ART

Una forma d'arte affascinante che racconta storie e mondi in permanente evoluzione e ridefinizione estetica

BERLINO OVEST

Un magnete chic che sfida a testa alta i miti trasandati di altri quartieri

Punto di ritrovo / partenza:
Durata: 2 ore