Un tour avvincente sulle tracce del muro, per capirne motivi, limiti e segreti
1/2
Il muro sembra ancora essere una delle attrazioni più forti di Berlino, ma anche qui, come per molti altri luoghi della capitale tedesca, si ha spesso la sensazione di rincorrere una chimera.
 
A vent’anni di distanza dalla sua caduta, di fatto, dei più di 106 chilometri del muro di calcestruzzo, è rimasto ben poco: 1300 metri della East Side Gallery e qualche centinaio di metri in alcuni punti del centro.
 
Quella che però non è affatto sparita è invece una certa atmosfera che ancora sembra dividere la città, sia da un punto di vista infrastrutturale che umano.
 
La nostre visite guidate cercano di raccontare gli aspetti storici e sociali salienti di questa divisione con la visita da un lato delle “meraviglie architettoniche” della DDR a Berlino, dall’altra dei principali luoghi e musei che raccontano la divisione durante la guerra fredda, dal Checkpoint Charlie, luogo simbolo e forse un po’ kitsch della divisione e riunificazione della città, al Memoriale/Museo del Muro di Berlino.

 

 
LUOGHI VISITATI:
(da coordinarsi in base alle tempistica generale)
 
  • Memoriale del Muro di Bernauerstrasse (con l’ultimo pezzo ancora rimasto di “fascio della morte”)

  • Karl-Marx Allee

  • East Side Gallery

  • Checkpoint Charlie

BERLINO STORICA

Un’ottima introduzione alla città, un primo impatto con i mille contrasti tanto tipici per Berlino.

BERLINO NAZISTA

Un tour alla scoperta delle tracce evidenti e nascoste della dittatura nazionalsocialista.

Punto di ritrovo / partenza:
Durata: 3 1/2 ore